Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

STRAGE DI ERBA: OGGI TOCCA ALLE DIFESE


STRAGE DI ERBA: OGGI TOCCA ALLE DIFESE
24/11/2008, 12:11

E' iniziata l'arringa difensiva dei coniugi Olindo Romano e Rasaria Bazzi, accusati della strage di Erba, in cui furono uccise tre donne ed un bambino, mentre un'altra persona, fu ferita gravemente alla gola. Ed è proprio dal sopravvissuto Mario Frigerio che parte la difesa di Fabio Schembri, che difende Olindo Romano. Infatti dice Schembri che Frigerio è attendibile quando descrisse, nei primi giorni dopo essersi ripreso, quello che era successo e quando disse che era stato uno sconosciuto a colpirlo. Solo quindici giorni dopo disse che era stato "Ottolino, il mio vicino", come lui chiamava Romano. Inoltre, anche la confessione di Olindo, secondo il difensore è piena di errori, omissioni, "non ricordo" e con un "Metta quello che vuole" finale, al punto che resta difficile credere, per l'Avvocato Schembri, che possano essere ritenute attendibili come dichiarazioni. La sentenza è attesa per la giornata di mercoledì, dopo le eventuali repliche.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©