Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Al Jazeera deciderà oggi se diffondere i video

Strage di Tolosa, il padre di Merah: “Denuncerò la Francia”

“Hanno ucciso mio figlio. Potevano anche solo arrestarlo”

Strage di Tolosa, il padre di Merah: “Denuncerò la Francia”
27/03/2012, 12:03

PARIGI – Fa sapere che chiederà il trasferimento del corpo in Algeria, ma soprattutto annuncia che sporgerà denuncia contro la Francia, che “ha ucciso suo figlio”. A parlare è il padre del killer di Tolosa, Mohamed Merah, per il quale la Francia, essendo un grande paese, avrebbe avuto tutti i mezzi per fermare suo figlio senza ucciderlo. “Avrebbero potuto stordirlo con il gas ed arrestarlo, ma invece hanno preferito ammazzarlo”: non usa mezzi termini  Mohamed Benalel Merah, che punta il dito contro Parigi e avverte che si rivolgerà ai più grandi avvocati, al punto tale “che lavorerà per il resto della sua vita per pagarne le spese”.
Le sue parole, come era prevedibile che fosse, hanno suscitato dure reazioni. “È un suo diritto, ma mi viene una sola parola alla bocca: indecenza”, ha dichiarato il consigliere presidenziale di Nicolas Sarkozy, Henri Guaino. “Se fossi il padre di un simile mostro starei zitto e pieno di vergogna”, gli ha fatto eco il ministro degli Esteri Alain Juppè. Il terrorista killer, che nel giro di pochi giorni ha ammazzato sette persone tra Montauban e Tolosa, è stato ucciso giovedì dalle unità di elite della polizia francese nel suo appartamento, dopo oltre 30 ore di trattative.
La polizia francese, intanto, ha ottenuto dalla televisione araba al Jazeera le copie dei video girati da Mohamed Merah durante i sette omicidi compiuti a Tolosa e Montauban. “È un montaggio dei filmati dei diversi omicidi, con musica e letture del Corano”, ha detto una fonte della polizia, precisando che il filmato è stato recapitato alle forze dell'ordine su una chiavetta USB. La stessa fonte ha precisato che al Jazeera non ha mandato in onda il filmato, anche se probabilmente ne ha conservate delle copie. L’emittente panaraba deciderà oggi se diffondere il video della strage oppure no.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©