Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Mario Arpino: "Verdetto strano"

Strage di Ustica: ex capi Stato Maggiore contro la sentenza

Il generale Camporini: "Principio abberrante"

Strage di Ustica: ex capi Stato Maggiore contro la sentenza
13/09/2011, 18:09

USTICA - «Ci sono state diverse sentenze fino all'ultimo grado: i generali dell'Aeronautica sono stati tutti scagionati e assolti. Ora mi meraviglio che un tribunale civile abbia deciso altro», sottolinea il generale Mario Arpino, già capo di stato maggiore della Difesa. «Non ho letto ancora le motivazioni della sentenza -spiega il generale- ma devo notare che tutto ciò è molto strano». Non fa mistero dei propri dubbi sulla vicenda anche il generale di squadra aerea Vincenzo Camporini, già capo di Stato Maggiore della Difesa e attualmente consigliere speciale per le questioni miliari del ministro degli Esteri, Franco Frattini. «Se esiste una responsabilità oggettiva dello Stato per non aver impedito un incidente -spiega Camporini- non capisco perchè ci si sia limitati a chiamare in causa solo i ministeri della Difesa e dei Trasporti. Anche gli Interni potrebbero infatti essere corresponsabili. È un principio che trovo giuridicamente aberrante». «Il governo ricorrerà in appello -conclude il generale Camporini- e vedremo i risultati. I giudizi in sede penale hanno scagionato da ogni responsabilità chi era stato imputato per quei fatti: non vedo come un tribunale civile possa ora ribaltare quelle sentenze»

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©