Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

STRAGE ERBA: AZOUZ, PER I CONIUGI VOGLIO "ERGASTOLO SENZA DIO"


STRAGE ERBA: AZOUZ, PER I CONIUGI VOGLIO 'ERGASTOLO SENZA DIO'
19/11/2008, 10:11

Non la pena di morte, come pensavo, ma un ergastolo senza Dio”. Azouz Marzouk, marito e padre di due vittime della strage di Erba, auspica questa “pena” per Rosa Bazzi e Olindo Romano, imputati al processo. Il legale di Azouz Marzouk, Roberto Tropenscovino, all'inizio del suo intervento, nel quale ha chiesto l’affermazione di responsabilità penale dei coniugi e un risarcimento, “in linea del tutto teorica” di due milioni e 632 mila euro, ha anche letto una lettera dello stesso Azouz, nella quale erano contenuti i suoi pensieri. Tropenscovino ha messo in guardia chi vorrebbe usare a fini processuali lo stato di pregiudicato di Azouz. “Il dolore del mio assistito - ha spiegato - non è diverso da quello di un padre a cui è stato ucciso un figlio, a quello di un marito a cui è stata uccisa la moglie”. Il processo prosegue con l’intervento delle altre parti civili. Olindo Romano ha preannunciato dichiarazioni spontanee nel pomeriggio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©