Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'uomo avrebbe drogato la ragazza prima della violenza

Studentessa trevigiana stuprata da un vigilantes


Studentessa trevigiana stuprata da un vigilantes
15/08/2010, 14:08

VENEZIA - A fine luglio una giovane studentessa trevigiana sarebbe stata drogata e stuprata nel parcheggio di una discoteca di Jesolo. A commettere tale violenza, un vigilantes di 39 anni, anch'egli della provincia di Treviso.
Un fardello troppo grande per tenerlo nascosto per sempre, difatti qualche giorno fa la giovane 22enne ha deciso di raccontare tutto ai carabinieri. Alle forze dell'ordine ha detto di essere uscita dal locale molto stanca e di essersi addormentata nella propria auto; al risveglio si sarebbe trovata con un uomo in divisa che l'avrebbe violentata.
L'uomo, denunciato a piede libero per violenza sessuale, avrebbe parzialmente ammesso le proprie responsabilità, respingendo l'accusa di aver drogato la ragazza ed ammettendo solo il rapporto sessuale con una partner che riteneva ubriaca. Intanto i carabinieri hanno sequestrato alla guardia giurata l'arma in dotazione e la prefettura di Venezia ha sospeso licenze e autorizzazioni.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©