Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Bruciati 250 mila posti

Studio Unioncamere, allarme lavoro nel 2013


Studio Unioncamere, allarme lavoro nel 2013
23/07/2013, 13:20

ROMA - Il sistema Excelsior di Unioncamere e ministero Lavoro rilevano che le 750 mila assunzioni complessive previste dalle imprese dell'industria e dei servizi non compenseranno il quasi milione di uscite, tra pensionamenti, licenziamenti e cessazioni, messo a bilancio per il 2013, producendo un saldo negativo di 250 mila unità.  

Nonostante la crisi "con una riduzione del Pil prevista intorno al 2%" per quest'anno i dati Excelsior "dimostrano come le aziende stiano cercando di mantenere mano d'opera" visto che la riduzione occupazionale registrata "equivale più o meno a un calo dell'1%".   Così il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, ha commentato la rilevazione.  

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©