Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Stupro Calabria, atti al gip per convalida fermo


Stupro Calabria, atti al gip per convalida fermo
01/02/2009, 14:02

Sono stati trasmessi al Gip per la convalida gli atti relativi al fermo dei cinque romeni accusati della violenza sessuale di gruppo ai danni di una loro connazionale di 21 anni, avvenuta a Sibari di Cassano allo Jonio. La Procura della Repubblica di Castrovillari ha esaminato gli atti relativi ai fermi eseguiti dai carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro ed ha ritenuto sussistenti gli elementi che hanno motivato i provvedimenti.

Da qui la trasmissione degli atti al gip per la convalida, che sarà decisa entro 48 ore. I carabinieri, con il fermo eseguito ieri dei cinque romeni, Maricel Munteanu, di 33 anni, i fratelli Vasile e Varel Muresan, di 21 e 33, Paul Cristian Tanaven (21) e Tiberiu Calin Lacutus (20), hanno chiuso il cerchio delle indagini identificando tutte le persone che avrebbero partecipato alle violenza sessuale di gruppo, avvenuta dopo che la giovane, bracciante agricola come i fermati, è stata aggredita e portata con la forza nella loro abitazione. I cinque romeni sono stati portati nel carcere di Castrovillari ed al momento i loro difensori non hanno presentato istanze per la concessione degli arresti domiciliari.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©