Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Suicidio nel carcere di Udine


Suicidio nel carcere di Udine
30/08/2012, 10:25

UDINE – La notte scorsa un detenuto quarantenne si è tolto la vita nel carcere di Udine, impiccandosi con una cintura del suo compagno di cella. L’uomo era giunto nel carcere di Udine da poche ore, trasferito da quello di Padova per sfollamento. Il crimine per cui scontava la pena era violenza rivolta verso i familiari. Subito dopo l’arresto era stato ricoverato nel Reparto psichiatrico per oltre 10 giorni a causa dei sui disturbi psichici.

La notizia è stata diffusa dal sindacato di polizia penitenziaria Uilpa. Dall’inizio dell’anno è già il 36esimo suicidio nelle carceri italiane. Diventa importante quindi la sollecitazione del Presidente della Repubblica sull’urgenza del caso “carceri in Italia” anche se la recente spending review alimenta la perplessità della Uil penitenziaria sulla volontà di agire effettivamente sul problema.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©