Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Studio della Cgia di Mestre

Sul prezzo della benzina, in Italia tasse più alte d'Europa


Sul prezzo della benzina, in Italia tasse più alte d'Europa
02/09/2012, 12:41

ROMA – Sono le tasse, in Italia, che incidono pesantemente sul prezzo della benzina. O meglio, nel nostro paese, secondo uno studio della Cgia di Mestre, sulla benzina gravano le tasse piu' alte d'Europa. L'allarme giunge da uno studio condotto dall’autorevole Ente che ha messo a confronto il prezzo alla pompa e il peso della tassazione della benzina e del gasolio per autotrazione dei Paesi appartenenti all'area dell'euro. La comparazione dimostra che a farci registrare questo insopportabile record e' infatti il peso delle accise e dell'imposta sul valore aggiunto I dati emersi dall'indagine effettuata dalla Cgia di Mestre, riferiti alla fine di luglio di quest'anno, sono incontrovertibili. Su ogni litro di benzina verde, il peso delle tasse raggiunto in Italia e' di 1,033 euro, pari al 58,1% del prezzo alla pompa. In termini assoluti, vengono dopo l'Italia l'Olanda, con 1,016 euro di imposte su ogni litro, e la Grecia, con 1,008 euro/litro. Per quanto concerne il gasolio per autotrazione e' sempre il nostro Paese a guidare la graduatoria, con 0,905 euro/litro di tasse, pari al 53,8% del prezzo alla pompa. Subito dopo segue l'Irlanda, con 0,791 euro/litro e sull'ultimo gradino del podio troviamo la Finlandia, dove su ogni litro di gasolio le tasse pesano per 0,749 euro.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©