Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Potrebbe trattarsi di un militare italiano

Sulla Marmolada trovato lo scheletro di un soldato


Sulla Marmolada trovato lo scheletro di un soldato
23/08/2010, 15:08

TRENTO -  Nel territorio del comune di Canazei un appassionato di reperti bellici, Dino De Bernardin, ha trovato la salma di un combattente caduto tra i ghiacci durante la Grande guerra.
L'uomo, nella parte di ghiacciaio sotto la stazione della funivia di Malga Ciapela, ha visto un mucchietto di stracci e si è avvicinato per capire bene di cosa si trattasse. Soltanto dopo si è reso conto che era lo scheletro di un soldato, deceduto nella prima guerra mondiale. Dai primi rilievi dovrebbe trattarsi di un militare dell'esercito italiano.
Lo scheletro sarà tumulato nell'ossario militare del passo Pordoi. Il primo cittadino di Rocca Pietore, nonché cugino di Dino De Bernardin, ha dichiarato: "Nonostante siano passati 95 anni va ricordato che queste persone hanno perso la vita per un ideale". Commosso anche il fautore della scoperta, collaboratore del Museo della Grande guerra di passo Fedaia, che ha aggiunto: "E' la prima volta che mi succede di trovare i resti di un caduto. Non è cosa di tutti i giorni. E' giusto che gli venga data una sepoltura dignitosa".

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©