Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il sindaco ha preso parte al comitato convocato dal Prefetto

Summit in Prefettura per la sicurezza, soddisfatto Bobbio


Summit in Prefettura per la sicurezza, soddisfatto Bobbio
04/08/2011, 15:08

CASTELLAMMARE DI STABIA – Ieri mattina si è tenuto un incontro convocato e presieduto dal  Prefetto di Napoli, Andrea Di Martino del Comitato dell'ordine pubblico e della sicurezza al cui ordine del giorno c’erano le problematiche inerenti alla legalità e la viabilità sulla S.S. 145. Erano presenti il Questore di Napoli Luigi Merolla, il comandante provinciale dei Carabinieri col. Mario Cinque, il Col. Nicola Altiero per il Comando Provinciale della Guardia di Finanza, il comandante della sezione della polizia stradale, Paolo Fassari, nonché l’assessore provinciale alla Mobilità, Antonio Pentangelo, il sindaco di Castellammare di Stabia, Luigi Bobbio, accompagnato dall’assessore comunale alla Viabilità, Giovanni de Angelis e dal comandante della polizia municipale di Castellammare di Stabia Antonio Vecchione. In primo piano il ripristino della legalità in settori rilevanti anche sotto il profilo dell’impatto sociale quali il commercio abusivo, la sosta selvaggia, la gestione di veri e propri lidi abusivi e il parcheggio abusivo con le connesse problematiche di nota infiltrazione criminale in tale settore.  Bobbio ha parlato delle iniziative prese per la cittadina stabiese portando a conoscenza del tavolo che, grazie anche all'intesa e alla collaborazione con l'Amministrazione provinciale, è stato messo in sicurezza il costone adiacente il tratto di strada di via Acton con il disboscamento del costone e l’ installazione di reti di contenimento. Saranno poi installati  dissuasori della sosta in cemento e la destinazione stabile di via Acton a senso unico di marcia, il tutto per contribuire a normalizzare circolazione e sosta e azzerare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi.
 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©