Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

11 arresti tra cui una donna eseguiti dalla squadra mobile

Sventata rapina del caveau in Via Brecce S. Erasmo


Sventata rapina del caveau in Via Brecce S. Erasmo
13/10/2011, 12:10

Operazione della squadra mobile di Napoli, che ha sventato una rapina al caveau della  BSK service, in via Argine. L’operazione curata nei minimi dettagli, ha consentito l’arresto di 11 persone, tra le quali una donna, armate fino ai denti e pronte a mettere a segno un “colpo” che avrebbe fruttato diverse decine di milioni di euro.

Grazie alla stretta collaborazione della sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, che hanno isolato e messo in sicurezza l’intera zona, precludendo così ogni possibilità di fuga dei malfattori, i poliziotti sono riusciti a stringere le manette ai polsi agli 11 rapinatori.

In particolare gli agenti hanno notato due furgoni, Fiat Doblò e Daily, con a bordo 4 persone, parcheggiati nei pressi dell’emittente televisiva Campania Tv, ed avendo intuito che i complici stessero stazionando all’interno dei locali, hanno fatto irruzione, bloccando gli altri 7 rapinatori.

Nell'irruzione sono stati sequestrati un fucile mitragliatore, un kalashnikov, due pistole, diverse divise dell'istituto BSK, decine di fotografie che ritraevano i locali dell’istituto di vigilanza, materiale per la comunicazione, strumentazione tecnica atta ad inibire qualsiasi attività d’intercettazione, giubbotti antiproiettili, maschere antigas, maschere di carnevale ed altro.

Nel corso della perquisizione presso l’abitazione degli arrestati, è stato rinvenuto altro materiale tecnico, nonché autovetture risultate rapinate di recente.

La brillante operazione conseguita dagli agenti della Squadra Mobile, è sicuramente il frutto di una più ampia azione di contrasto a tale fenomenologia criminosa, coordinata dalla Procura della Repubblica.

Tutti gli arrestati sono accusati dei reati di tentata rapina, detenzione e porto di armi da guerra, nonché di munizionamento, ricettazione delle armi, e ricettazione di alcune targhe.

Solo ad uno degli arrestati  viene contestato anche il reato di ricettazione di un’autovettura Ford Fiesta, risultata rubata il 23 settembre scorso. E' in corso una conferenza stampa sui dettagli dell'operazione.


Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©