Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sventata truffa alla Regione Puglia, il plauso della Bellantuoni


Sventata truffa alla Regione Puglia, il plauso della Bellantuoni
17/11/2009, 10:11


BRINDISI - "L'operazione della Fiamme Gialle è stata un grande successo. Gli arresti di oggi dimostrano l'efficienza delle nostre forze dell'ordine e rappresentano un monito per i truffatori". Con queste parole Manuela Bellantuoni, responsabile per la Puglia dell'Italia dei Diritti, saluta l'esito positivo delle indagini della GdF dei reparti di Brindisi, Francavilla Fontana e Ostuni, che ha portato all'arresto di quindici persone accusate di aver sottratto illegalmente circa dieci milioni di euro stanziati dalla Regione Puglia per far fronte alle calamità naturali. Fra i coinvolti ci sono un tecnico amministrativo della provincia di Brindisi e un ex funzionario del comune di Torre Santa Susanna. Sequestrati dai baschi verdi beni immobili per un valore di cinque milioni di euro, fra cui la Masseria Marangiulo di Cisternino, uno dei più noti bed and breakfast della regione. "È desolante constatare come ancora una volta siano implicati in indagini del genere dipendenti pubblici - fa notare l'esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro - Non sarà sicuramente l'ultimo caso di corruzione statale, purtroppo la nostra cronaca ne è piena, tuttavia rinnovo il mio appello ad una maggiore trasparenza nell'operato delle pubbliche amministrazioni".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©