Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Tagli alla Sanità: per protesta medici occupano Asl Napoli 4


Tagli alla Sanità: per protesta medici occupano Asl Napoli 4
12/03/2009, 14:03

Circa un centinaio tra medici e personale di comparto degli ospedali di Nola e Pollena Trocchia (Napoli), stanno occupando la sede dell'Asl Napoli 4 a Pomigliano d'Arco. I manifestanti, appartenenti a Cisl Medici, Cisl Fp, Uil Fps, Fsi, Ugl e Nursing Up, chiedono un incontro urgente con l'assessore regionale alla Sanità e protestano contro i tagli effettuati dall'azienda, a scapito delle carenze nei due nosocomi, che causerebbero notevoli disagi all'utenza. "Chiediamo anche le dimissioni immediate dei dirigenti sanitari dell'azienda - ha spiegato Raffaele Tortoriello, segretario generale della Cisl Medici - per manifesta incapacità. Sono sordi alle nostre richieste, e stanno esasperando la situazione. Negli ospedali si registrano gravi carenze, i pronto soccorso non sono del tutto funzionali, si procede con la continua chiusura degli ambulatori, il tutto a discapito della sola utenza, che non può più contare su un'assistenza adeguata". I camici bianchi, che nei giorni scorsi hanno anche aderito ad uno sciopero di 24 ore indetto dagli stessi sindacati, annunciano di voler continuare la protesta fino a quando non sarà convocato un incontro alla Regione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©