Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Nuovi guai giudiziari per il Carroccio

Tangenti e sanità, un altro leghista indagato: il consigliere Bastoni

Gli viene contestato il finanziamento illecito ai partiti

Tangenti e sanità, un altro leghista indagato: il consigliere Bastoni
02/07/2012, 19:07

MILANO - Ancora guai giudiziari in casa Lega Nord, che finisce nuovamente nel mirino degli inquirenti. Il consigliere comunale milanese del Carroccio, Massimiliano Bastoni, infatti, risulta indagato nell’ambito della nuova inchiesta milanese su un presunto giro di tangenti nella sanità lombarda. Stando a quanto si è potuto apprendere, all’esponente leghista, eletto a Palazzo Marino, gli inquirenti contestano il reato di finanziamento illecito ai partiti, per un presunto versamento di dieci mila euro: a quanto pare, tale versamento sarebbe riconducibile all’imprenditore Viscardo Paganelli, che Bastoni avrebbe ricevuto attraverso il “mediatore” Ferdinando Azzarello, accusato a sua volta di corruzione. In altre parole, la strada per la nuova Lega 2.0, intrapresa ieri ad Assago con l’incoronazione di Roberto Maroni a segretario federale, si presenta tutt’altro che spianata in termini di credibilità.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©