Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Già era stato privato del titolo di Gran Croce

Tanzi indegno, il Quirinale gli toglie il titolo di Cavaliere


Tanzi indegno, il Quirinale gli toglie il titolo di Cavaliere
20/09/2010, 16:09

ROMA - Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha tolto a Calisto Tanzi il titolo di Cavaliere del Lavoro per indegnità a causa dei processi legati al crac Parmalat. Si tratta di un provvedimento sollecitato dal Ministero dello Sviluppo Economico, essendocene le condizioni di legge. L'onorificenza era stata consegnata a Tanzi il 2 giugno 1984 dall'allora Presidente Pertini. Ora tocca al ministero provvedere alla cancellazione del nome dall'Albo e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.
Nell'agosto scorso Tanzi è stato privato anche del cavalierato della Gran Croce, altra importante onoreficenza ricevuta nel Natale del 2000 dall'allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.
SI tratta di un caso unico, nel suo genere. Altre volte ci sono stati cavalieri del lavoro o cavalieri di Gran Croce che sono stati indagati, processati o condannati, ma non c'è l'abitudine di farlo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©