Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sequestrati beni e titoli per un valore di 6 milioni di euro

Taranto: 18 arresti per usura,riciclaggio ed estorsione


Taranto: 18 arresti per usura,riciclaggio ed estorsione
28/09/2010, 11:09

TARANTO -  Usura aggravata, estorsione aggravata, riciclaggio e reimpiego di denaro e titoli di credito di provenienza illecita. Sono questi i reati imputati alle 18 persone arrestate quest'oggi dalla Polizia di Stato di Taranto. Come si legge su "La Repubblica", tra le vittime dei criminali appena catturati figurano imprenditori edili, commercianti, produttori di abbigliamento, ristoratori e piccoli industriali in ambito metallurgico.
Tra gli arrestati "illustri", invece, ci sono un noto commercialista tarantino, un altrettanto conosciuto imprenditore titolare di due negozi di abbigliamento e di altri esercizi commerciali ed un avvocato. Inoltre, le autorità, hanno operato il sequestro preventivo di 12 unità immobiliari, 9 autovetture, 2 motocicli, 4 esercizi commerciali, 3 rami d'azienda e 6 blocchi di quote nominali di società appartenenti ai sodali dell'organizzazione criminale. In tutto, il valore totale dei beni dei titoli aziendali sequestrati, ammonta a circa 6 milioni di euro.
In attesa della conferenza stampa che si terrà quest'oggi, alle ore 11, presso la Questura di Taranto, gli inquirenti hanno già anticipato di aver dovuto effettuare circa 40 perquisizioni su tutto il territorio nazionale prima di poter procedere con gli arresti e le misure di sequestro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©