Cronaca / Nera

Commenta Stampa

O.A., 28 anni, è stato arrestato dai carabinieri

Taranto: aggressione e percosse alla ex ragazza, preso


Taranto: aggressione e percosse alla ex ragazza, preso
14/11/2010, 18:11

TARANTO - Aggressioni verbali e percosse ai danni della sua ex fidanzata che aveva deciso di lasciarlo: per questo un giovane di 28 anni, O.A., è stato arrestato dai carabinieri di Leporano, in provincia di Taranto in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale della città jonica per atti persecutori (stalking) L'uomo, un disoccupato già noto alle forze di polizia, dopo una turbolenta relazione durata alcuni anni e terminata recentemente per volontà della giovane, ha iniziato una serie di angherie nei suoi confronti. Ha tentato in ogni modo di riallacciare la relazione troncata iniziando ad importunarla in ogni luogo dove lei si trovasse con minacce, percosse ed offese. Più volte la giovane, studentessa universitaria, ha trovato l'uomo sotto casa a Bari ed è stata costretta a rinchiudersi per ore nell'appartamento insieme alle sue colleghe per sfuggire alle continue aggressioni verbali del suo persecutore, spesso sfociate in percosse. Finalmente l'esasperazione ha avuto la meglio e, dopo l'ennesimo litigio, la giovane, molto provata, si è recata al Comando Stazione di Leporano per denunciare il suo persecutore. Già in precedenza aveva chiesto al Questore di Taranto un provvedimento di ammonimento nei confronti dell'ex. Ieri è giunto il provvedimento restrittivo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©