Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Accusati i No Tav, ma nessuno è stato visto

Tav: incendiate nella notte 5 betoniere in Val di Susa


Tav: incendiate nella notte 5 betoniere in Val di Susa
09/09/2013, 10:35

SUSA (TORINO) - Attentato incendiario nella notte alla società Imprebeton, una delle società più grandi nel settore dei lavori pubblici nella Val di Susa. SOno state date alle fiamme cinque betoniere, due camion e una gru. Ma le fiamme sono vivampate incontrollate e hanno rischiato di far esplodere una cisterna di gasolio ed un deposito pieno di bombole di gas. I vigili del fuoco, appena intervenuti, hanno provveduto a far chiudere parzialmente l'autostrada del Frejus a titolo precauzionale. 
Pd e Pdl sono stati concordi nell'accusare i No Tav dell'attentato. Come dimostrano le parole del senatore Stefano Esposito (Pd): "In val di Susa siamo ormai all'intimidazione mafiosa. Gli intellettuali come Erri De Luca che tessono pubblicamente le lodi dei sabotaggi sono i mandanti morali degli attentati di queste settimane e come tali andrebbero perseguiti". Così come le parole del Ministro per le Infrastrutture Maurizio Lupi: "L'escalation terroristica dei No Tav è segno della loro sconfitta sul piano delle ragioni e del consenso. Ai delinquenti risponderemo con le armi della giustizia e con la politica del fare. Facendo la Tav e proteggendo chi ci lavora". 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©