Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Gli accertamenti partiti dal termovalorizzatore di Acerra

Taverna del Re, inchiesta sulla riapertura del sito


.

Taverna del Re, inchiesta sulla riapertura del sito
05/11/2010, 16:11

NAPOLI - L'inchiesta sul termovalorizzatore di Acerra si allarga a Taverna del Re. La procura, infatti, ha avviato una serie di attivita' conoscitive sul sito di stoccaggio per capire come mai sia stato riaperto nonostante la precedente (e in teoria definitiva) chiusura. Gli accertamenti riguarderanno l'iter che ha portato alla riapertura, decretata da un'ordinanza del presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, la quantita' e la qualita' dei rifiuti che in questi giorni vi vengono sversati. L'inchiesta e' dei pm Federico Bisceglia e Maurizio De Marco, con il coordinamento del procuratore aggiunto Aldo De Chiara. I primi risultati degli accertamenti, delegati ai carabinieri del Noe, arriveranno sulla scrivania dei magistrati nei prossimi giorni. Dalle verifiche sul termovalorizzatore, invece, emergono al momento dati confortanti: l'impianto funzionerebbe bene e le emissioni sarebbero nella norma.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©