Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rabbia dei tassisti: straordinario flop per l'America's Cup

Taxi vuoti e strade deserte: "Colpa della Ztl"

Complice il maltempo, giornata nera per i trasporti privati

.

Taxi vuoti e strade deserte: 'Colpa della Ztl'
14/04/2012, 14:04

NAPOLI - Se i commercianti di Chiaia piangono, i tassisti napoletani di certo non ridono. È un vero e proprio flop, il weekend di lavoro straordinario al quale stanno facendo fronte i taxi driver napoletani: pochi turisti, strade deserte ed un malumore strisciante che serpeggia nelle piazzole di sosta. L’America’s Cup, anche in questo caso, no avrebbe portato vacche grasse, così come la Ztl di Chiaia. In verità, può sembrare una sorpresa, perché con una zona a traffico limitato - verrebbe da pensare - i taxi in genere lavorano di più. Complice il maltempo, e la poca voglia di passeggiare, a Napoli i tassisti lavorano di meno. Ma c'è di più: "Da quando hanno chiuso le strade al traffico abbiamo riscontrato un calo di clienti - rivelano i tassisti - poichè in strada c'è pochissima gente, e molti preferiscono i mezzi pubblici. Il boom di turisti non c'è stato, ed in più dobbiamo aggiungerci che lo straordinario di sabato e domenica renderà quanto una sola giornata di lavoro".  

Commenta Stampa
di daga
Riproduzione riservata ©