Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I casi salgono a 79

Tbc, altri 22 neonati positivi al Gemelli di Roma


Tbc, altri 22 neonati positivi al Gemelli di Roma
31/08/2011, 21:08

ROMA –  E’ allarme Tbc al Policlinico Gemelli di Roma: altri 22 neonati sono risultati positivi al test per la tubercolosi. I casi, dunque, salgono a 79.

La notizia è stata diffusa dalla Regione Lazio, che ha già avvisato le famiglie dei bambini interessati. Si tratta di 17 maschi e 5 femmine. Di questi, 1 bambino è nato nel mese di gennaio, 10 bambini a febbraio, 4 a marzo, 3 ad aprile, 2 a maggio, 1 a giugno ed 1 a luglio.
La Regione, in via precauzionale, ha deciso di avviare i controlli anche sui bambini nati a gennaio, in particolare su 266 nati nel primo mese dell’anno. Sono stati già fissati 146 appuntamenti. Per quanto riguarda le famiglie che non è stato possibile raggiungere, nonostante i ripetuti tentativi di contatto, telefonici ed epistolari, si proseguirà nei prossimi giorni con telefonate a seguito delle quali, in caso di mancata risposta, verranno inviati telegrammi ed in ultima istanza, verranno interessate le autorità competenti per l'attivazione delle procedure previste in questi casi.

Intanto è stata ascoltata dai magistrati, nell'ospedale Spallanzani di Roma, dove è ricoverata, l'infermiera affetta da tubercolosi che ha prestato servizio nel reparto di neonatologia del Policlinico Gemelli. La donna, interrogata come persona informata sui fatti, ha risposto alle domande del procuratore aggiunto Leonardo Frisani, e del sostituto Alberto Pioletti, che per precauzione hanno indossato delle mascherine protettive.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©