Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tensione a Pomigliano. E’ scontro aperto tra sindacati e Fiat


.

Tensione a Pomigliano. E’ scontro aperto tra sindacati e Fiat
15/06/2013, 14:41

POMIGLIANO – Picchetti e tensioni alla  Fiat di Pomigliano. Proteste da parte dei lavoratori che manifestano contro il sabato lavorativo. Blocchi organizzati dai sindacati  da Fiom, Slai Cobas e Comitato di lotta cassintegrati e licenziati dell’azienda torinese. L’obiettivo dei sindacati è di difendere i diritti dei lavoratori, permettere ai cassintegrati il rientro a fronte dei recuperi produttivi. I blocchi di stamane all’alba hanno causato non poche tensioni. Da Torino arriva il dictat, i sabati lavorativi sono da considerarsi   comprovati da un aumento produttivo soltanto congiunturale, tuttavia dalla Fiom della Campania il monito è totalmente opposto. Infatti, si afferma che i sabato lavorativi sono da ritenersi ingiusti perché l’accordo Panda lo è stato, in quanto comprime i diritti tra l’altro con una monoproduzione Panda che non assicura il futuro dell’intero comparto regionale e perché lo straordinario è una beffa per le migliaia di cassintegrati a zero ore ridotti allo stremo da anni di inattività e da salari del tutto insufficienti ”.

 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©