Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Oltre 80 missili sparati: 12 le vittime

Tensione alle stelle tra Israele e la Striscia di Gaza


Tensione alle stelle tra Israele e la Striscia di Gaza
10/03/2012, 10:03

GERULASEMME - La tensione tra Israele e la Striscia di Gaza arriva alle stelle. Tutto è cominciato ieri, dopo il lancio di diversi colpi di mortaio contro Israele: oggi, viene fatto sapere, il bilancio delle vittime è salito a 12, mentre quello dei feriti a circa 20. Si tratta di militanti palestinesi, che hanno perso la vita proprio per gli oltre 80 missili sparati. Il lancio di razzi, infatti, è continuato anche questa mattina: il sistema anti missile “Iron Dome” però li ha intercettati prima che potessero cadere in territorio israeliano.
Tra i morti palestinesi c’è anche il capo dei Comitati di resistenza popolari, Zohair al-Qaisi, che secondo l’intelligence israeliana si apprestava a compiere un attentato contro un’autostrada israeliana. L’uccisone di al-Qaisi ha scatenato la ripresa su larga scala dei lanci di missili e colpi di mortaio contro le città israeliane di Be’er Sheva, Ashdod, Kiryat Malachi, Netivot e Ashkelon. E le forze israeliane hanno reagito con una serie di raid contro cellule che stavano sparando missili e officine, dove vengono assemblate armi.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©