Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Parenti dell'arrestato circondano e aggrediscono i polizotti

Tenta cavallo di ritorno: arrestato pregiudicato a Napoli


Tenta cavallo di ritorno: arrestato pregiudicato a Napoli
29/09/2012, 12:55

Operazone da parte degli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale di Napoli che hanno arrestato un napoletano 29enne con precedenti di polizia, per i reati di tentata estorsione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e tentata rapina. Poco dopo le 23.00 di ieri sera i poliziotti impegnati nel controllo del territorio sono stati inviati dal 113 in via Santa Maria degli Angeli, per una richiesta di intervento da parte di cittadino per il furto del suo motoveicolo, HONDA SH. I poliziotti hanno accertato che la vittima, un colombiano 37 enne,aveva appena ricevuto una richiesta estorsiva da un giovane per la restituzione del suo scooter Gli agenti mentre raggiungevano via Cavara, luogo dell’appuntamento per la consegna del “riscatto”, hanno notato l’estorsore in Via Foria. Il malfattore notati i poliziotti è scappato ma, è stato prontamente inseguito da uno degli agenti, che, si è trovato di fronte diverse decine di residenti del quartiere chiamati in aiuto dal fuggiasco. Il poliziotto è riusciti a bloccare il 29 enne, che non si è dato per vinto iniziando a colpire con calci e pugni lo stesso al fine di sottrarsi all’arresto. Nel corso della colluttazione, il pregiudicato ha tentato di impossessarsi della pistola d’ordinanza, portando la mano sull`impugnatura per estrarla. Contestualmente è sopraggiunto l’altro agente, grazie al quale i due poliziotti sono riusciti a bloccare l’uomo definitivamente. Altri abitanti del quartiere in pochi attimi si sono riversati in strada circondando la volante, colpendola con calci e pugni e ponendo innanzi alla stessa un altro veicolo in modo da ostacolare le operazioni di Polizia. Grazie all’intervento di altre pattuglie giunte sul posto si è evitato il peggio. L’uomo è stato arrestato e condotto a poggioreale. Un poliziotto è stato medicato al San Giovanni Bosco con una prognosi di 7 giorni. Poco dopo la mezzanotte una pattuglia di Nibbio in perlustrazione in Piazza Volturno ha rinvenuto il motoveicolo rubato riconsegnandolo al proprietario.

 

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©