Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tentano di svaligiare un appartamento: due arresti


Tentano di svaligiare un appartamento: due arresti
08/03/2012, 10:03

Avevano osservato, già dalla mattinata dell’altro ieri, le abitudini e gli spostamenti di una colf di nazionalità romena, con il chiaro scopo di poter svaligiare l’appartamento ove la donna prestava servizio.

La donna, però, nella mattinata di ieri, ha notato due uomini che scendevano le scale dello stabile ove lavora e si è insospettita.

Dopo esser scesa per fare la spesa, nel rientrare a casa, infatti, ha udito dei rumori sul pianerottolo ed ha notato, nuovamente, i due uomini discendere le scale dal piano superiore.

Impaurita, è discesa nel negozio sotto casa e, dopo aver raccontato l’accaduto, ha chiamato telefonicamente la Polizia.

Nel frattempo, però, è rincasata tentando di osservare dallo spioncino se, sul pianerottolo vi fossero ancora strani movimenti da parte di quegli individui visti aggirarsi per le scale.

Udendo ulteriori i rumori, la donna ha pensato bene di chiudere la porta con un chiavistello e, andando ad osservare dallo spioncino, si è resa conto che lo stesso era stato oscurato, mentre qualcuno tentava di spintonare la porta d’ingresso.

E’ stato, in quello stesso frangente che, gli agenti della sezione “Volanti” dell’U.P.G. sono giunti, riuscendo a bloccare Peter NEVDED, 30enne della Repubblica Ceca e Todor NIKOLOV, bulgaro di 26 anni, nonostante i due tentassero una viva resistenza.

Indosso a NIKOLOV, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato un astuccio contenente del burro di cacao, utilizzato per oscurare lo spioncino dell’abitazione.

I due sono stati arrestati, perché responsabili, in concorso tra loro, del reato di tentato furto aggravato e, stamani, giudicati con rito per direttissima.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©