Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tre i malviventi che hanno agito contro due gioiellieri

Tentata rapina a Roma: sparatoria con morto e ferito

È caccia al terzo bandito, fuggito durante il conflitto

Tentata rapina a Roma: sparatoria con morto e ferito
28/04/2012, 09:04

ROMA – Nuovo episodio di sangue e morte nella Capitale, dove stamattina all’alba, alle 5, una tentata rapina si è trasformata in un vero e proprio conflitto a fuoco, nel corso del quale una persona ha perso la vita, mentre un’altra è rimasta gravemente ferita. La sparatoria ha avuto luogo nel quartiere periferico di Spinaceto: qui tre rapinatori hanno seguito e speronato con il loro furgone la macchina delle vittime, due fratelli gioiellieri, che all’interno della loro vettura trasportavano gioielli preziosi del valore complessivo di 75mila euro. I due erano diretti ad una fiera all’estero. Dopo l’urto intenzionale entrambe le vetture si sono fermate e i tre malviventi, convinti di poter mettere a segno un bel colpo, hanno iniziato a minacciare i due gioiellieri con delle pistole. Questi, però, essendo muniti di arma da fuoco, hanno reagito ed è nata così una vera e propria sparatoria, costata la vita a uno dei tre rapinatori. Il secondo di questi, invece, un 44enne romano con diversi precedenti, è rimasto gravemente ferito al collo. Dei due gioiellieri, uno è stato ferito ad una mano. Secondo quello di cui si è venuti a conoscenza, è questa la dinamica della sanguinosa tentata rapina che ancora una volta mette in ginocchio la città di Roma: all’appello manca ancora il terzo rapinatore, fuggito durante la sparatoria. Proprio per questo, gli agenti della polizia stanno setacciando l’intera zona alla sua ricerca.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©