Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E' iniziata la caccia al presunto stupratore

Tentato stupro a Capri


.

Tentato stupro a Capri
13/07/2009, 16:07

Una giovane è stata aggredita e palpeggiata da uno sconosciuto che ha poi tentato di violentarla questa mattina a Capri, nei vicoli intorno alla celebre piazzetta. La ragazza, 21 anni, di Capri, stava camminando verso le 8 in Vico Sella Orta, la stradina dei ristoranti, quando è stata avvicinata dall' aggressore, che l'ha palpeggiata e poi ha tentato di stuprarla. La reazione immediata della giovane, che ha cominciato ad urlare e si è divincolata, ha provocato la fuga dell' aggressore. Sul tentativo di violenza indagano polizia e carabinieri. La giovane, residente a Capri, è riuscita a divincolarsi e con le propria grida ha messo in fuga l'aggressore, descritto come un uomo giovane e ben vestito. I controlli delle forze dell'ordine, cominciati in sordina, sono stati estesi nel pomeriggio a tutta l' isola dopo che gli investigatori hanno visionato i filmati delle telecamere dislocate in diversi punti nelle strade. La giovane donna ha riconosciuto nelle immagini il suo aggressore, che ha detto di non conoscere. Gli investigatori sono riusciti a comporre un identikit ed agenti di polizia e carabinieri hanno monitorato il porto per le partenze ed alcuni esercizi commerciali dove lavorano non residenti. Finora, però, il cerchio non si è stretto. Secondo un' ipotesi della polizia, diretta dal commissario Stefano Iuorio, e dei carabinieri agli ordini del maresciallo Michele Sansonne, l'aggressore non sarebbe di Capri. Domattina alla ripresa delle attività lavorative i controlli saranno estesi ai cantieri edili. Le forze dell' ordine ritengono che se l' aggressore della 21enne è rimasto sull' isola potrebbe essere individuato. Il sindaco di Capri Ciro Lembo ha annunciato che domani chiederà al prefetto di aumentare la presenza delle forze di polizia sull' isola nei mesi estivi per tutelare la sicurezza di abitanti e turisti.

 

Commenta Stampa
di Agostino Falco
Riproduzione riservata ©