Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Terni,spacciava con moglie e figlia al seguito


Terni,spacciava con moglie e figlia al seguito
02/02/2009, 13:02

Andava a spacciare eroina, marijuana e cocaina portando in auto con lui la giovane moglie incinta e la loro bimba di quattro anni. L'uomo, un napoletano di 29 anni, da tre residente a Terni dove lavora come operaio, è stato arrestato dagli agenti della sezione antidroga della squadra mobile della questura della città che da tempo lo pedinavano. La moglie, di 23 anni, anche lei napoletana, è stata denunciata in stato di libertà per spaccio di sostanze stupefacenti. Nella borsetta aveva infatti due dosi di eroina nascoste in un portamonete. Nell'auto, al momento del fermo, sono stati trovati alcuni grammi di marijuana nascosta nel portaoggetti e nel bagagliaio, accanto alla ruota di scorta, due involucri: uno con 33 dosi di eroina ed un altro con 41 dosi di cocaina confezionate in altrettanti cilindretti. L'operaio aveva inoltre circa 2.000 euro in contanti. La polizia era venuta a conoscenza che nel territorio ternano da qualche tempo si spacciavano eroina e cocaina in speciali involucri a forma cilindrica, contenti ognuno una dose di stupefacente. Un tipo di confeziono spesso utilizzato da spacciatori napoletani. L'attenzione degli inquirenti si è rivolta verso la giovane coppia di napoletani che avevano preso in affitto una casa non lontano da Arrone. Sabato pomeriggio, quando l' operaio è partito in auto alla volta di Terni, la polizia ha deciso di fermare la vettura. Gli agenti sono rimasti sorpresi quando hanno visto che era in compagnia della moglie e che sul sedile posteriore c' era la loro bambina. La perquisizione con il ritrovamento della droga ha però fugato ogni dubbio. L'operaio é stato portato in carcere mentre la moglie è stata soltanto denunciata ed è potuta tornare a casa per accudire la figlia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©