Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il sisma è stato avvertito anche a Puebla

Terremoto a Città del Messico


Terremoto a Città del Messico
20/03/2012, 20:03

MESSICO – Violento terremoto oggi a Città del Messico. La scossa di terremoto osservata nell'area di Acapulco, a 174 chilometri dalla città, è stata di magnitudo 7,9 per l'istituto geosismico americano (Usgs). Il sisma è stato avvertito anche a Puebla, 130 chilometri a sudest della capitale. Il movimento tellurico, è stato registrato poco dopo mezzogiorno e molte persone hanno abbandonato gli edifici e sono uscite in strada per timore di gravi conseguenze. Al momento non si hanno notizie di vittime, ma alcuni edifici nei quartieri più antichi, avrebbero riportato danni e anche le linee telefoniche sono interrotte.
Il terremoto, a sentire la simologa Rita Di Giovambattista, è avvenuto a circa 17 chilometri di profondità sulla terraferma, non lontano dalla costa. E' stato quindi poco profondo ed è perciò probabile che sia stato avvertito in un'area molto estesa. Al momento, però, non c'é un allarme tsunami.
Tranquillizza dal suo account Twitter, il presidente messicano Felipe Calderon. “Non sono stato informato circa danni gravi”, ha postato.
Intanto il segretario del Governo Alejandro Poiré fa sapere che si stanno compiendo sopralluoghi per verificare la situazione, ma che al momento non sono state riportate informazioni di danni gravi.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©