Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'epicentro a Cimolai, tra Friuli e Veneto

Terremoto a Pordenone: scossa di magnitudo 3,6


Terremoto a Pordenone: scossa di magnitudo 3,6
24/08/2013, 19:00

PORDENONE - Forte scossa di terremoto tra le provincie di Pordenone e Belluno, di magnitudo 3,6 della scala Richter. L'Ingv riferisce che la stessa è stata avvertita alle 15:59, con una profondità di 9,2 chilometri. L'epicentro nei pressi di Cimolais, in provincia di Pordenone, tra le regioni Friuli-Venezia Giulia e Veneto. Secondo quanto registrato dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV Terremoti), la scossa è stata individuata nel distretto sismico delle "Prealpi Venete", con un ipocentro a 9,2 chilometri di profondità ed epicentro nelle coordinate geografiche 46,219°N 12,496°E. L'epicentro si colloca tra le località Barcis, Cimolais e Claut, in provincia di Pordenone (Friuli-Venezia Giulia), e all'interno di un raggio di 20 km che comprende, tra le altre, le località di Puos D'Alpago, Pieve D'Alpago, Farra D'Alpago, Chies D'Alpago, Castelvazzo, Sorvezene e Tambre, in provincia di Belluno (regione Veneto). Andreis, Aviano, Budoia, Erto e Casso, Montereale Valcellina, Polcenigo, in provincia di Pordenone. Al momento non risultano notizie inerenti a eventuali danni a cose o a persone.

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©