Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

TERREMOTO, RIPRESI I CONTROLLI IN EMILIA


TERREMOTO, RIPRESI I CONTROLLI IN EMILIA
24/12/2008, 12:12

Sono ricominciati stamani i controlli, da parte di Vigili del fuoco e Protezione civile, nelle zone del Reggiano e del Parmense epicentro delle scosse telluriche che ieri pomeriggio hanno colpito il centro-nord d’Italia, diffondendo il panico tra la popolazione. Si sono riscontrati danni di entità non grave e nessuno è rimasto ferito. La prima scossa si è avvertita alle 16.25 di ieri, con magnitudo 5.2 Richter, seguita da una nuova forte scossa di assestamento (4.7) alle 22.58, con epicentro sempre nell’area compresa fra Traversetolo, Neviano degli Arduini, Vetto e Canossa. L’ultima scossa si è verificata 37 minuti dopo la mezzanotte. Dopo il vertice di ieri sera nella Prefettura di Parma, con il presidente della Regione Vasco Errani e il sottosegretario Guido Bertolaso il quale ha giudicato “ottima” la “gestione dell’emergenza”, è previsto per oggi un nuovo incontro tra i sindaci delle zone coinvolte, la Protezione civile e le altre forze impegnate per fare il punto della situazione. Intensificati i controlli, in particolare nelle chiese, dove stasera si recheranno i fedeli per partecipare alle celebrazioni della vigilia di Natale.  

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©