Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Eliminate 6 aziende e 25 distretti sanitari

Terremoto Sanità, tagliate e commissariate le Asl campane


Terremoto Sanità, tagliate e commissariate le Asl campane
20/03/2009, 20:03

Sono state attuate le indicazioni previste dalla legge regionale sulla riorganizzazione del sistema sanitario e la riduzione del deficit, approvata nelle scorse settimane. La Giunta aveva dato il parere positivo alla proposta che era arrivata dall’assessore alla Sanità Angelo Montemarano, per riqualificare il sistema sanitario regionale e accelerare i tempi per il rientro dal disavanzo.

In termini concreti, per Napoli e provincia sono previste tre aziende sanitarie, una per ogni altra provincia campana (Avellino, Caserta, Benevento e Salerno). Si tratta quindi di un taglio drastico del numero delle Asl, che passano da 13 a 7. Ognuna di queste, inoltre, avrà un proprio commissario straordinario. Prevista anche la riduzione dei distretti sanitari, che passeranno da 97 a 72. La Giunta ha inoltre varato disposizioni urgenti per contrastare i ritardi nei pagamenti delle aziende sanitarie regionali.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©