Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Quattro finora quelle dichiarate inagibili

Terremoto, sgomberate due abitazioni a Sora

Cinque le chiese danneggiate

Terremoto, sgomberate due abitazioni a Sora
18/02/2013, 17:47

FROSINONE - Altre due abitazioni sono state dichiarate inagibili a Sora, nel frosinate, dopo il sisma avvenuto sabato sera. Salgono cosi' a quattro le famiglie sgomberate. Da questa mattina si stanno svolgendo le verifiche strutturali negli edifici pubblici e negli istituti scolastici. ''La situazione - dice Rocco Dei Cicchi, responsabile della protezione civile di Sora - sta lentamente tornando alla normalita'. Finora le verifiche non hanno evidenziato danni strutturali a scuole ed edifici pubblici''. Intanto e' stata dichiarata inagibile un'altra chiesa tra le venticinque della citta'. Ora sono cinque quelle chiuse ai fedeli.

Confindustria Frosinone fa il punto, invece, sulla situazione delle strutture delle imprese in provincia di Frosinone, dopo il terremoto che ha colpito il territorio nella serata di sabato.  "Non ci risultano danni alle imprese, eccetto come nel nostro caso di linee telefoniche fuori uso. Il problema piu' grosso in questo momento - conclude - consiste nei danni all'acquedotto, l'acqua e' torbida e non potabile. Al momento invece non abbiamo notizie di danni alle aziende".

"Stiamo cercando di fronteggiare la situazione con alcune autobotti'', spiega il sindaco Nicola Ottaviani''Nella nostra citta' resta l'emergenza idrica perche' continua a uscire acqua torbida, di colore scuro". 

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©