Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Buste con proiettili ed esplosivo

Terrorismo: minacce ai vertici di Piaggio Aero Industries


Terrorismo: minacce ai vertici di Piaggio Aero Industries
17/12/2013, 15:05

GENOVA  - Ritrovate  presso il centro smistamento delle poste dell'aeroporto, questa mattina,  due buste con proiettili ed esplosivo indirizzate all'amministratore delegato e al direttore generale di Piaggio Aero Industries. Sul posto sono intervenuti gli agenti del nucleo artificieri insieme agli uomini della Digos che effettuano le indagini. Le due buste sono state poi consegnate alla Polizia Scientifica per effettuare i rilievi alla ricerca di impronte digitali o altri indizi. All'interno di ciascun plico c'era anche un volantino firmato dal gruppo “combattenti liguri Riccardo Dura”, leader della colonna brigatista genovese ucciso in un conflitto a fuoco, con il logo delle Br scritto a penna. Sul volantino si legge: “se solo uno dei lavoratori della Piaggio sara' licenziato sei morto. La Piaggio deve costruire aerei di pace”. Nella lettera si fa riferimento al piano industriale annunciato dai vertici di Piaggio Aero, che, prevedendo il trasferimento di tutta l'attività  produttiva dai siti di Genova Sestri Ponente e Finale Ligure allo stabilimento di Villanova d'Albenga, sacrificherebbe 400 lavoratori. Sotto accusa anche la sempre maggiore presenza di arabi e indiani nell'azionariato di Piaggio Aero e la scelta dell'azienda di costruire droni che nel volantino vengono definiti “oggetti di guerra”.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©