Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Situazione complicata: sarà festa dal 27 al 31 ottobre

Thailandia: 5 giorni di vacanza per fuggire dalle inondazioni


Thailandia: 5 giorni di vacanza per fuggire dalle inondazioni
25/10/2011, 11:10

BANGKOK - La Thailandia ha proclamato cinque giorni di vacanza, per dare alla gente la possibilità di fuggire dalle inondazioni. Il governo ha annunciato che sarà festa, dal 27 al 31 ottobre, a Bangkok e in altre 20 province colpite dalle inondazioni, le peggiori nel Paese da 50 anni; tra l’altro la situazione a Bangkok, che si trova sotto il livello del mare, rischia di essere complicata nei prossimi giorni anche dall’alta marea nel golfo di Thailandia. Le inondazioni hanno costretto alla chiusura di sette zone industriali nelle province di Ayutthaya, Nonthaburui e Pathum Thani, tutte confinanti con Bangkok: chiusure che hanno causato 3,2 miliardi di dollari in danni, hanno interrotto la catena degli approvvigionamenti e messo circa 650mila persone temporaneamente fuori dal ciclo lavorativo. Il governo inoltre ha annunciato un pacchetto da 7,3 miliardi di dollari per aiutare il recupero delle zone colpite. Le inondazioni hanno ucciso almeno 366 persone da metà luglio e messo in crisi quasi 2,5 milioni di persone, con oltre 113mila che vivono in rifugi temporanei e 720mila che hanno bisogno di cure mediche.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©