Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Thyssen, pena ridotta per gli imputati

Nel 2007 un incendio provocò la morte di 7 operai

Thyssen, pena ridotta per gli imputati
28/02/2013, 13:07

Arrivano le pene ridotte per gli imputati nel processo d’appello sulla vicenda Thyssenkrupp. Il 6 dicembre 2007 un incendio all’interno dello stabilimento torinese della multinazionale provocò la morte di 7 operai. A distanza di sei anni arriva la sentenza della Corte d’assise d’appello di Torino che ha riformulato la condanna di primo grado verso l’amministratore delegato della multinazionale. Pena ridotta a 10 anni per omicidio colposo. Inoltre queste le altre pene: per Raffaele Salerno, responsabile dello stabilimento torinese, condanna a 8 anni e mezzo; Gerald Priegnitz, membro del comitato esecutivo dell'azienda e il dirigente Marco Pucci sono stati condannati a 7 anni; Cosimo Cafueri, responsabile della sicurezza, è stato invece condannato a 8 anni; infine il dirigente Daniele Moroni è stato condannato a 9 anni. Rabbia per i familiari delle vittime: “Maledetti! Questa è la giustizia italiana! Che schifo” Vergogna”. I parenti hanno poi deciso di occupare l’aula, creando scompiglio anche da parte degli avvocati della difesa.

 

 

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©