Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tifosi non volevano pagare il biglietto, 2 intercity in ritardo


Tifosi non volevano pagare il biglietto, 2 intercity in ritardo
08/02/2009, 21:02

Ritardi e disagi ad Ancona e a Firenze per due treni Intercity a causa di alcune centinaia di tifosi che pretendevano di viaggiare senza regolare biglietto. Ne da' notizia l'ufficio stampa delle Ferrovie dello Stato, segnalando che a Firenze Rifredi l'Intercity 595 Milano-Napoli e' rimasto fermo in stazione per oltre due ore, ed altrettanto e' accaduto ad Ancona all'IC 715 Venezia-Lecce. In entrambe le circostanze il personale Fs ha chiesto ai tifosi di Lazio e Sambenedettese il pagamento del biglietto e il rispetto delle regole osservate ogni giorno da un milione e mezzo di viaggiatori. "Le Ferrovie dello Stato si scusano - dice il comunicato - con i viaggiatori costretti a subire un ingiustificato e pesante ritardo dall'atteggiamento incivile e illegittimo di questi tifosi", definendo "assolutamente rigorosa la richiesta di rispetto delle regole da parte del personale di FS". Determinante e' stato quindi l'intervento degli uomini delle Questure di Firenze e di Ancona "a cui va il ringraziamento di Ferrovie dello Stato perche', evitando la possibilita' di incidenti, hanno consentito di procedere alla identificazione e regolarizzazione dei tifosi, isolando i piu' facinorosi che hanno poi dovuto lasciare il treno". I responsabili dei ritardi saranno denunciati dalle Ferrovie dello Stato "le quali si rivarranno nei loro confronti in tutte le opportune sedi".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©