Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Timbra badge collega e fa altro lavoro d'ufficio, condannato


Timbra badge collega e fa altro lavoro d'ufficio, condannato
02/10/2012, 21:51

FIRENZE- Dovrà risarcire oltre 13 mila euro di danni erariali un cancelliere della sezione distaccata del tribunale Empoli (Firenze). Lo ha deciso ieri la Corte dei Conti della Toscana, condannando lo stesso impiegato a pagare il “maltolto” allo Stato. L'uomo era finito sotto processo accusato di “aver utilizzato il badge di un collega ritardatario passandolo sulla macchinetta elettronica in modo da occultarne così i ritardi”; inoltre “avrebbe svolto, durante l'orario di lavoro, il ruolo di referente alla formazione per una società privata intestata alla moglie e il numero del suo ufficio di tribunale era apparso su un sito specializzato in consulenze legali, spacciato come recapito privato”. Ma l'uomo sarebbe anche stato sorpreso dalla Finanza per essersi allontanato dal posto di lavoro durante l'orario attestando, invece, di essere in servizio e infine avrebbe anche usato la fotocopiatrice del tribunale per duplicare il materiale relativo ai corsi che stava tenendo. Dopo il suo patteggiamento, avvenuto nel 2010, che gli aveva comportato una pena di quattro mesi di reclusione e 400 euro di multa, l'uomo era finto sotto processo da parte della magistratura contabile che ha accertato il danno subito dallo Stato, materiale e di immagine.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©