Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’incidente, ieri pomeriggio. Ferito un secondo passeggero

Tir cade dal cavalcavia, muore operaio 29enne


.

Tir cade dal cavalcavia, muore operaio 29enne
23/02/2010, 15:02

CASTELLAMARE – E’ rimasto intrappolato all’interno del tir che stava guidando, dopo un volo di oltre 20 metri.
E’ morto così Sabato Orefice, operaio di 29anni di Castellamare di Stabia.
Il tremendo incidente, nel tardo pomeriggio di ieri sulla strada di comunicazione Ionio-Tirreno all’altezza di Gioiosa Ionica.
Erano da poco passate le 19 quando, l’autoarticolato con a bordo Orefice e il collega Umberto Donadio, 37enne di Casoria, per cause ancora da accertare, è uscito di strada, ha sfondato il guardrail, precipitando poi giù dal cavalcavia per 20 metri prima di schiantarsi sul greto di un torrente.
Per il 29enne non c’è stato nulla da fare: è rimasto intrappolato tra le lamiere della motrice del mezzo ed è probabilmente morto sul colpo. Gravissime invece le condizioni del suo compagno di viaggio, trasportato con l’eliambulanza all’ospedale di Locri e immediatamente sottoposto ad intervento chirurgico. Al momento per lui la prognosi è riservata.
Sul posto sono giunti i vigili del fuoco che hanno impiegato alcune ore per recuperare i corpi dei due uomini. La dinamica e le cause dell’incidente non sono ancora chiare. Non si è nemmeno ancora capito chi dei due fosse alla guida del tir e cosa abbia provocato la perdita del controllo del mezzo.
Sul luogo dell’incidente anche la polizia stradale e il pm della Procura di Locri, Federico Nesso che dovrà adesso cercare di chiarire cosa sia accaduto negli istanti che hanno preceduto l’uscita di strada e il tremendo volo del tir, costato la vita ad un giovane di 29 anni.

Commenta Stampa
di Elisa Scarfogliero
Riproduzione riservata ©