Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tokyo, Foodex 2011: la mozzarella di bufala campana sbarca in Giappone


Tokyo, Foodex 2011: la mozzarella di bufala campana sbarca in Giappone
28/02/2011, 12:02

La mozzarella di bufala campana Dop, prodotto simbolo del made in Italy, sarà protagonista da domani, 1 marzo, al Foodex di Tokyo 2011. Oltre 500 mila kg, pari a più di 4 milioni di mozzarelle e un valore di quasi 15 milioni di euro i dati relativi all’export in Giappone nell’ultimo anno, secondo le stime del Consorzio per la tutela della mozzarella di bufala campana Dop. Tra i Paesi extra Ue solo gli Stati Uniti fanno meglio, con una quota del 19,7%, pari a 1 milione 182 mila kg e un valore di quasi 30 milioni di euro.

I dati - rilevati dal Consorzio di tutela (il solo organismo riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali per la tutela, vigilanza, valorizzazione e promozione della Dop Mozzarella di Bufala Campana) - sono resi noti in occasione della prima partecipazione della mozzarella di bufala campana Dop al Foodex, la principale fiera dell’agroalimentare in Asia che si terrà a Tokyo da domani al 4 marzo con oltre 2000 aziende presenti, 3400 stand espositivi e una media di 80.000 visitatori.

“Nell’ultimo anno abbiamo ottenuto risultati eccellenti in Italia e all’estero. La mozzarella di bufala campana Dop si conferma così uno dei prodotti italiani più amati. Il legame con il territorio certificato dal riconoscimento Dop dell’Unione europea e la qualità garantita dai numerosi controlli rendono il nostro prodotto unico e per questo ricercatissimo in tutto il mondo. Il nostro obiettivo è quello di continuare a tutelare e promuovere questo inimitabile simbolo del Made in Italy”, dichiara Luigi Chianese, Presidente del Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop.

Il Consorzio parteciperà all’interno della collettiva italiana, la più importante per numero di espositori (c.a. 180) e superficie occupata (oltre 3.000 mq) tra quelle estere.
Domani, all’interno dello spazio dell’Istituto Nazionale per il Commercio Estero (Ice), la mozzarella di bufala campana Dop sarà il primo prodotto italiano al centro del workshop tecnico rivolto alla stampa specializzata.
Il 4 marzo, inoltre, al ristorante “Xex” di Nihonbashi dello chef italo-giapponese Salvatore Cuomo, sarà presentato, con la collaborazione di Rosanna Marziale (prima donna chef d'Italia secondo il sito a tavola.net), un inedito menù di cucina fusion a base di mozzarella di bufala Dop che combinerà elementi della tradizione italiana e quella giapponese. All'evento parteciperanno l'ambasciatore italiano in Giappone Vincenzo Petrone, il presidente Ice Umberto Vattani e il presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei deputati Paolo Russo.

“I numeri e le potenzialità dei mercati esteri collocano ormai la Mozzarella di Bufala Dop in una dimensione internazionale. Per questo, l’attività di promozione del Consorzio diventa ancora più cruciale. L’obiettivo è quello di esplorare nuovi mercati e rafforzare la nostra presenza in quelli già serviti. Non ci poniamo limiti, se non quelli di garantire sempre, sia in Italia che all’estero, un prodotto dagli altissimi standard di qualità”, afferma Antonio Lucisano, direttore del Consorzio di Tutela.

Secondo i dati Ice, le esportazioni agroalimentari italiane verso il Giappone si attestano sulla media di 500 milioni di euro e lo classificano al secondo posto tra i mercati di sbocco extraeuropei, con un trend in forte crescita. Nel dettaglio, i prodotti lattiero-caseari hanno fatto registrare un incremento del +12% nell’ultimo biennio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©