Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il bambino ha 5 anni ed ora è in comunità

Torino: arrestata, picchiava il figlio che non elemosinava abbastanza


Torino: arrestata, picchiava il figlio che non elemosinava abbastanza
13/01/2011, 17:01

TORINO - Arrestata perchè picchiava il figlio di 5 anni, davanti all'ospedale, reo di non aver raccolto abbastanza soldi con l'elemosina. E' quanto è successo oggi davanti al reparto oftalmico di un ospedale a Torino, ad una donna rumena di 30 anni. Una donna, uscendo dal reparto, aveva visto la rumena, che aveva un altro bambino più piccolo in braccio, che colpiva ripetutamente il bambino, fino a farlo cadere a terra; a quel punto ha chiamato i Carabinieri. Che sono immediatamente intervenuti, e hanno arrestato la donna, affidando il bambino ad una comunità. Il bimbo più piccolo, di due anni, è invece rimasto con la madre, come prevede la legge.
Significativo il fatto che, condotta la donna e i due bambini in caserma, i piccoli si siano messi a giocare tra di loro e con i carabinieri, tra cui un maresciallo. E proprio il maresciallo ha raccolto la confidenza del bimbo che gli ha detto che era un sacco di tempo che non giocava. Frase avvalorata dalle testimonianze raccolte, che dimostrano come quel bambino stesse da almeno un anno, tutti i giorni, in quel reparto a raccogliere elemosina.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©