Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Li esumavano senza i parenti per depredarli

Torino: arrestate 15 persone che derubavano i cadaveri al cimitero


Torino: arrestate 15 persone che derubavano i cadaveri al cimitero
12/03/2018, 10:30

TORINO - La procura di Torino ha chiesto e ottenuto 15 ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari ai danni di altrettante persone accusate di furto e vilipendio di cadaveri. 

Tutto nasce nel 2016, da una denuncia dell'amministratore delegato dell'Afc, la società che si occupa della gestione dei cmiteri torinesi. In quella denuncia Michela Favero ipotizzava comportamenti illeciti all'interno della propria società. E le indagini hanno dimostrato che i sospetti erano fondati. Alcuni dipendenti esumavano i cadaveri senza la presenza dei familiari, per depredarli di qualsiasi cosa di valore avessero addosso. Ad alcuni cadaveri sono stati estratti anche i denti d'oro. Poi spesso i necrofori scrivevano un falso rapporto in cui asserivano che il cadavere non si era decomposto e che quindi era necessaria la cremazione; cosa che comportava un incasso per loro di 20 euro supplementari. 

I Carabinieri, durante le indagini, hanno anche filmato gli arrestati mentre davano la merce trafugata ai cadaveri ai ricettatori che aspettavano in macchina davanti al cimitero. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©