Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La denuncia dei nonni materni

Torino, bimba di 4 anni picchiata e segregata in un garage


Torino, bimba di 4 anni picchiata e segregata in un garage
25/01/2013, 11:50

TORINO – Ha soli quattro anni, ma alle spalle ha già un passato pesante. E’ la storia di una bambina di nome Alice, di Torino, picchiata e segregata in garage per ore al buio. Il motivo? Non obbediva alle richieste della madre e del compagno: doveva chiamare papà l’uomo, altrimenti erano guai.

 I due ora sono sotto il giudizio del Tribunale di Torino, dopo la denuncia per maltrattamenti ripetuti dei nonni materni a cui la piccola, che adesso ha 10 anni, ha raccontato tutto.

Una storia tremenda quella di Alice: a volte veniva presa per le caviglie e tenuta sospesa oltre il parapetto del balcone, nel cuore della notte. Per non parlare delle botte col bastone della scopa. La tortura è terminata un giorno quando  i nonni, con molta delicatezza vedendo i lividi sulla schiena della bambina, le hanno chiesto cosa le fosse successo. E’ stato allora che la piccola è riuscita a raccontare tutto quello che era costretta a subire. Ora è stata affidata alla nonna materna. 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©