Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Probabilmente dovrà ricorrere al chirurgo plastico

Torino: bullismo a scuola, 13enne marchiato a fuoco


Torino: bullismo a scuola, 13enne marchiato a fuoco
23/10/2009, 11:10

TORINO - Grave episodio di bullismo avvenuto nell'istituto tecnico Steiner di Torino. Il protagonista (suo malgrado) è una ragazzo del primo anno Saverio, 13 anni. Mentre stava facendo un disegno nell'intervallo tra la fine dell'ora e l'inizio della successiva, è stato aggredito da due compagni di classe, entrambi quattordicenni. I due avevano montato un pezzo di ferro sulla punta di una penna biro e lo avevano scaldato a lungo con la fiamma dell'accendino, fino a renderlo rovente. A quel punto, mentre uno teneva fermo Saverio, l'altro gli appoggiava il ferro sulla pelle del braccio, lasciandogli il segno di una specie di M con un cuoricino. Portato all'ospedale, il ragazzo è stato giudicato guaribile in 20 giorni, ma se vorrà togliere quel segno, dovrà ricorrere al chirurgo plastico. I due aggressori sono stati denunciati al Tribunale dei Minori.
Ma restano due cose che danno da pensare. La prima è l'affermazione della vittima che non era la prima volta che in classe accadevano queste cose. Possibile che nessuno si sia mai accorto di niente? La seconda è l'atteggiamento dello stesso Saverio, che in sostanza ha detto: "Colpa mia che non mi sono guardato le spalle". Il che può far pensare che il bullismo in quella scuola è quasi la norma.
Si tratta della stessa scuola (ma un diverso edificio) dove nel 2006 un disabile venne umiliato e vessato mentre lo riprendevano, e i cui filmati andarono su Youtube; ed è la stessa scuola che nel 2007 ha vinto un premio per avere fatto un manifesto contro il bullismo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©