Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rischio annullamento della vittoria di Cota

Torino: fiaccolata della Lega per i ricorsi al Tar sulle elezioni


Torino: fiaccolata della Lega per i ricorsi al Tar sulle elezioni
29/06/2010, 14:06

TORINO - Strade illuminate lunedì sera, per una fiaccolata decisa dalla Lega Nord contro il Tar, per intimidirlo, dato che giovedì primo luglio il Tribunale dovrà decidere sulla legittimità dell'elezione del Presidente Roberto Cota. Infatti lui ha vinto contro Mercedes Bresso per meno di 10 mila voti di distanza; ma una delle liste che l'hanno appoggiato, che ha conquistato 27 mila voti, è risultata falsa ed è sotto indagine da parte della magistratura. E' ovvio che, se il Tar dovesse agire di conseguenza, dovrebbe dichiarare nulla l'elezione ed affidare a Cota o alla Bresso l'ordinaria amministrazione fino alla prossima elezione decisa dal governo (probabilmente la prossima primavera).
La fiaccolata non è stata particolarmente affollata - meno di 2000 persone per le strade torinesi - ma è stata molto aggressiva e vociante, a cominciare dalle dichiarazioni dello stesso Cota: "La scelta dei giudici non può che essere quella di difendere il voto dei piemontesi e che una diversa è semplicemente pazzesco anche soltanto ipotizzarla, sarebbe un vero e proprio colpo alla democrazia".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©