Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Centinaia le persone che hanno pagato senza avere nulla

Torino: indagati i vertici di Aiazzone per truffa


Torino: indagati i vertici di Aiazzone per truffa
14/03/2011, 11:03

TORINO - La Procura di Torino ha avviato una indagine su una delle società di mobili più famose di Italia: la B&B, proprietaria del marchio Aiazzone. Tutto è nato dalla denuncia-querela presentata da quattro persone, che accusavano la società di avere intascato i loro soldi per degli acquisti pagati in anticipo, senza mai consegnare i mobili pattuiti. A questo poi si sono aggiunte le lamentele di centinaia di persone, raccolte su diverse pagine o gruppi su Facebook, ognuno con la stessa storia: hanno pagato per l'acquisto di uno o più mobili senza mai avere niente.
Una situazione che è ingarbugliata dall'effettiva siutuazione problematica della società: la Panmedia, che ha recentemente acquistato la B&B, ha chiesto alla Regione l'apertura di un tavolo per poter discutere la rischiosa situazione economica, con gli 850 dipendenti che non vedono lo stipendio da mesi. Insomma, il rischio è che gli acquirenti truffati non possano avere nè i mobili nè il ristoro dei soldi consegnati.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©