Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tra le parti civili, familiari delle vittime e Legambiente

Torino: inizia oggi il processo all'Eternit


Torino: inizia oggi il processo all'Eternit
10/12/2009, 10:12

TORINO - E' iniziata questa mattina, nel Tribunale di Torino, la prima udienza del processo contro lo svizzero Stephan Ernest Schmidheiny, 61 anni, e il belga Jean Louis Marie Ghislain De Cartier De Marchienne, 87 anni, ex alti dirigenti della Eternit SpA. I due sono accusati di omissione dolosa di cautele contro infortuni sul lavoro e disastro colposo, per avere causato, per negligenza, la morte di quasi 3000 operai coinvolti nella lavorazione dell'amianto. Il processo si riferisce a quanto appurato nei quattro stabilimenti italiani della società: Casale Monferrato e Cavagnolo in Piemonte, Rubiera in Emilia e Bagnoli in Campania. Le vittime sono persone morte delle classiche malattie di chi lavora l'amianto: mesotelioma pleurico (un tipo di tumore che si crea all'esterno del polmone e che è molto aggressivo, ndr), altri tipi di tumore polmonare, asbestosi.
Sarà un processo con una moltitudine di Parti Civili: parenti e familiari degli operai morti; enti come la Regione Piemonte e Legambiente.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©