Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Torino: la donna con la falsa cintura kamikaze denunciò Sindaco di Pescara


Torino: la donna con la falsa cintura kamikaze denunciò Sindaco di Pescara
20/03/2009, 14:03

Si moltiplicano i dettagli sulla vicenda di Silvana Sisti, la donna, liberata ieri a Roma , che era stata picchiata, ammanettata, incappucciata ed a cui era stata fatta indossare una falsa cintura kamikaze, con della plastilina al posto dell'esplosivo al plastico. La donna è una sindacalista torinese. Tra le notizie della sua vita che stanno interessando gli investigatori, ne spiccano due: è stata una delle promotrici di un esposto alla magistratura su presunte irregolarità amministrative nella gestione del cimitero di Pescara, inchiesta che ha portato ad indacare il Sindaco di Pescara Luciano D'Alfonso; inoltre è testimone in un caso di violenza sessuale. Ma non è detto che siano queste le motivazioni di un gesto, che sembra organizzato più per lanciare un messaggio all'esterno, che non per la donna stessa.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©