Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Misura presa a tutela degli animali

Torino: multe fino a 500 euro per chi spara i botti a Capodanno


Torino: multe fino a 500 euro per chi spara i botti a Capodanno
28/12/2011, 14:12

TORINO - Guai a sparare botti di capodanno, se si vive a Torino: si rischia una multa da 25 a 500 euro ed una denuncia penale per maltrattamenti degli animali. Sì, degli animali, perchè sono soprattutto loro a soffrire. Il fortissimo rumore, il non capire da cosa sia provocato, l'impossibilità di trovare un rifugio insonorizzato, ogni anno provoca la morte di 5000 animali, nella sola notte di capodanno. La maggior parte muore di paura; altri impazziscono - letteralmente - e finiscono col buttarsi giù dalla finestra, sfracellandosi al suolo (se l'appartamento è ai piani alti). E quindi nel marzo scorso Torino emise una ordinanza che vietava botti e qualsiasi fuoco pirotecnico, pena le sanzioni sopra descritte.
In realtà, sono diversi anni che i botti sono sempre meno utilizzati a Capodanno. In parte grazie all'opera di prevenzione delle forze dell'ordine, che a dicembre sequestrano tonnellate di fuochi pirotecnici illegali; molto a causa di una disponibilità economica sempre più ridotta, sono sempre meno le persone che li usano e chi li usa ne compra di meno e di tipi meno grossi e meno rumorosi (e quindi più economici). Ma ordinanze come questa di Torino o come quella di Venzia che vieta l'uso dei botti a Capodanno non sono certo da buttare.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©